• 07:22
  • 29.09.2020
Zlatan Ibrahimovic ha deciso il suo futuro
sport
29.09.2020

Zlatan Ibrahimovic ha deciso il suo futuro

read more

Zlatan Ibrahimovic e il Milan andranno avanti insieme per un'altra stagione: il club rossonero e il centravanti svedese hanno trovato l'accordo per prolungare il contratto fino al 30 giugno del 2021.Ronaldo tells judge he has 'never tried to avoid taxes'

Le parti erano molto distanti ma nel giro delle ultime ore si è trovato un accordo anche se manca solo l'ufficialità: 5 milioni di euro la prima offerta del club di via Aldo Rossi, 7 milioni di euro la richiesta dell'ex di Inter, Ajax, Juventus e Barcellona con Mino Raiola che nei giorni scorsi si era esposto in maniera sibillina circa il rinnovo di contratto che invece arriverà.

Le parti si sono avvicinate facendo uno sforzo comune: Ibrahimovic percepirà una cifra di 6 milioni di euro più bonus in base a determinati obiettivi personali e di squadra che saranno raggiunti dalla squadra di Pioli. Paolo Maldini e Ivan Gazidis erano stati possibilisti circa la chiusura dell'affare e ora manca solo l'ufficialità a sancirne la definitiva fumata bianca che è comunque ormai una certezza.

Koreas to hold Olympics talks on Jan 15

Nelle prossime ore Ibrahimovic sarà nuovamente in Italia e a Milano pronto a mettersi a disposizione di Stefano Pioli per gli allenamenti dato che i rossoneri si sono già radunati da un paio di giorni per preparare la nuova stagione sportiva. Il Milan dovrà anche superare tre turni premilinari per accedere al tabellone principale di Europa League e dunque servirà la forza e l'esperienza dello svedese per non steccare questo importante appuntamento.Ronaldo denies tax fraud at court hearing

Maldini e Massara stanno lavorando per rinforzare la rosa da mettere nelle mani di Pioli. Dopo Ibrahimovic, infatti, bisognerà sondare il mercato per trovare un altro attaccante di valore e di peso per tornare ad essere competitivi in Italia e in Europa. Non solo, perché le grandi manovre riguardano anche le fascie laterali e la difesa dove bisognerà trovare un altro calciatore in grado di dare respiro ad Alessio Romagnoli e Kjaer titolari inamovibili nella passata stagione. La conferma di Ibra, però, dà un grande segnale all'ambiente: il Milan vuole mettere le basi per tornare a competere il più presto possibile soprattutto per tornare in Champions League, habitat naturale del club rossonero.

4155903
read more